fbpx

I cani sono piccoli batuffoli di gioia da coccolare e viziare? cosa comporta la convivenza con un cane e soprattutto quali sono i motivi che ci possono spingere ad accogliere un cane in casa e più in generale nella nostra vita? Per tutte queste domande avremo sia delle positive che delle negative notizie. Certo avere un cane può essere veramente la più bella delle nostre avventure, ma sappiamo realmente a cosa andiamo incontro?

Prendersi cura di un cane prima che un atto d’amore è un gesto di grande responsabilità. Nel momento in cui decidiamo di adottarlo ci facciamo carico sia del suo benessere fisico che mentale. Possiamo infatti dire che il cane diventa un membro a tutti gli effetti della nostra famiglia e pertanto dovremmo prendercene cura con la giusta responsabilità. Un cane è per tutta la vita e non è un regalo di Natale!

Scopriamo quindi di seguito i motivi per cui prenderci cura di un cane sarà tutt’altro che una passeggiata.

Cosa comporta la convivenza con un cane – l’accoglienza in casa

veronadogs - l'accoglienza di un cane in casa

veronadogs – l’accoglienza di un cane in casa – foto da pxhere

Iniziamo dal principio vale a dire dall’esatto momento in cui decidiamo di far entrare il cane nella nostra casa. La prima cosa che dovremmo tenere a mente è che il nostro amico fido dovrà sentirsi a suo agio. Cerchiamo quindi di studiare degli spazi apposta per lui nel quale possa sentirsi in qualche modo protetto.

Ricordati inoltre che soprattutto i cuccioli, e non solo, tenderanno a scombussolare letteralmente i tuoi spazi, magari facendo qualche danno. Se sei un maniaco dell’ordine e della pulizia pensaci bene. Preparati anche a questo tipo di eventi. Potresti ritrovare la casa sottosopra quando meno te lo aspetti. Proprio però in questi casi entra in gioco l’educatore cinofilo che insegnerà al tuo cane come ambientarsi nel modo più corretto sia all’interno degli spazi domestici, ma anche nel mondo esterno che lo circonda.

Il cane è un impegno

veronadogs - fare la passeggiata con un cane è un impegno

veronadogs – fare la passeggiata con un cane è un impegno – Foto di Mabel Amber da Pixabay

Lo abbiamo detto poco fa. Prima di decidere di adottare un cane valuta con estrema attenzione tutti i pro e i contro. Questo ovviamente deve essere fatto prima di qualsiasi cosa. Quanto lavori? Quanto sei pigro? Quanto tempo hai da dedicare al tuo amico a quattro zampe? Te la senti di farti carico del suo benessere? Queste sono tutte domande che devi valutare con molta attenzione. Ad ogni modo se decidi di procedere con l’adozione al canile tutte queste ti verranno chieste. Sarai infatti guidato passo dopo passo verso il cane che potrebbe essere più adatto alle tue esigenze. Anche in questa fase come nel caso sopra esposto l’istruttore cinofilo ricopre un ruolo di primaria importanza. Veronadogs in questo senso propone delle consulenze di pre-adozione mirate a guidarti verso questa importante scelta.
Se lavoro dalla mattina alla sera?

Questa è sicuramente una delle domande più gettonate. L’impegno lavorativo può essere compatibile con quello che prendiamo nei confronti di un cane? la risposta è dipende. Come abbiamo detto prendere un cane è soprattutto impegno e in quanto tale dovremo idealmente farcene carico fino in fondo. Per questo motivo a meno che non si abbia la fortuna di lasciarlo a qualcuno che se ne possa prendere cura, farsi carico del benessere di un cane è molto impegnativo. Del resto lasciare un cane da solo dalla mattina alla sera non è affatto piacevole. Alcune persone pensano ancora che per prendere un cane bisogna avere un giardino. La domanda da porsi è invece questa: ho tempo?

La cura di un cane comporta delle spese

veronadogs - un cane dal veterinario

veronadogs – un cane dal veterinario

Tocchiamo un tasto dolente. Ma quanto mi costerà tenere un cane? La risposta è non poco. Pensiamo anche solo al costo della cuccia, degli accessori, del cibo o ancora del veterinario, senza contare il fatto che prima o poi dovremo andare in vacanza. Del resto il cane proprio come una persona ha le sue esigenze per poter vivere una vita dignitosa. Eppure pensiamoci. A fronte di questo investimento cosa ce ne verrà in cambio? Beh semplice. Tante coccole, scodinzoli, divertimento e tanto tanto amore. Un buon affare no?!

Andare in vacanza con il tuo cane: è possibile

veronadogs - un cane si diverte al lago

veronadogs – un cane si diverte al lago – Foto di Tom und Nicki Löschner da Pixabay

Quante volte abbiamo sentito di un cane abbandonato perchè il proprietario doveva andare in vacanza? Si sa questo è uno dei problemi più complessi e difficili da gestire, anche se stanno sorgendo sempre più strutture Dog Friendly. Le pensioni dedicate ai cani ci potranno venire in aiuto nei casi in cui non ci si può portare il proprio cane.

Eppure grazie ad un po’ di pazienza e tanta attenzione anche questi ostacoli non sembreranno insormontabili. Se non te la senti di portarlo in vacanza puoi affidarlo a qualcuno che se ne possa prendere cura come ad esempio un dog sitter o per l’appunto una pensione per cani. Puoi scegliere magari località che abbiano molto da offrire al tuo amico cane. Non fermarti alla minima difficoltà. Pianificare una vacanza con il tuo amico cane è possibile.

Chiedici un consiglio, chiamaci o contattaci con il seguente form:

    Nome

    Cognome

    Email

    Oggetto

    Messaggio

    Accetto la Privacy