fbpx

É divertente, stimolante ed è adatta a tutti i nostri amici cani. Parliamo della Rally-O (o Rally Obedience) una disciplina relativamente recente nata negli Stati Uniti e precisamente nel 2000. Arrivata in Italia solo da qualche anno ha iniziato a farsi amare fin da subito, non solo per la grande dinamicità di questa disciplina, ma per la grande complicità che riesce a creare tra cane e conduttore. Si tratta di una disciplina fuori dagli schemi diversa dai classici corsi di addestramento. Non fatevi ingannare dal nome “Obedience”. Poco ha a che vedere con questa classica disciplina.

La Rally-O consiste in un percorso a tappe chiamate stazioni, dove viene posto un cartello con l’esercizio che i binomi dovranno svolgere di volta in volta. Gli esercizi proposti possono essere sia d’obbedienza, come ad esempio seduto, a terra ecc., sia di movimento come gli slalom o ancora i salti. Nel Rally-O non conta arrivare primi in classifica, ma stabilire con il proprio cane un grande affiatamento fatto di divertimento e complicità. Si tratta in altre parole di una disciplina molto speciale dove quello che conta di più è divertirsi e soprattutto far divertire il proprio cane.

La storia della Rally-O

Prima di entrare nel dettaglio parlando di questa speciale disciplina cinofila, è bene fare un piccolo accenno sulla sua storia. La Rally-O è una disciplina relativamente recente nata soltanto una ventina di anni fa e precisamente nel 2000 ad opera di Charles L. “Bud” Kramer che la ideò prendendo spunto dal Doodling, una disciplina di obbedienza freestyle.

Il fatto di lavorare sulla comunicazione e sul divertimento con il proprio cane, pur mantenendo intatta la propria vocazione all’insegnamento delle “buone maniere” piacque talmente tanto che nel giro di poco tempo contava già 14.000 appassionati. Si diffuse quindi presto non solo nei Kennel Club Statunitensi, ma anche in tutta Europa arrivando infine anche in Italia grazie al lavoro di Carlo Marzoli che fu uno degli esperti cinofili più importanti d’Italia.

Rally-O in cosa consiste

La Rally-O o (Rally Obedience che dir si voglia), consiste in percorso strutturato a stazioni che il cane e il suo conduttore dovranno percorrere. Su ciascuna stazione è posizionato un cartello che corrisponderà ad un comando che il binomio-cane conduttore dovrà svolgere. Si tratta di comandi come ad esempio, “seduto”, “a terra” o ancora “gira su te stesso”. Non fatevi sviare. Non si tratta di comandi perentori nel senso stretto, ma delle sfide tanto impegnative per il vostro cane, quanto per voi stessi. I comandi vanno poi accompagnati delle “gratifiche”, se così le possiamo chiamare. Il principio su cui si basa infatti la Rally-O è la fiducia e la complicità che si generano tra i binomi nel momento della gara.

Lo scopo del Rally-O

Rally-O Veronadogs percorso
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest

Rally-O Veronadogs un esempio di percorso

Se pensate che la Rally-O sia un comune percorso ad ostacoli da superare, vi sbagliate. Ogni stazione completa del suo cartello, diventa ogni volta una grande sfida di fiducia tra te e il tuo cane. Più vi divertirete nel superare l’ostacolo che si presenta, più sarete complici durante tutto il percorso. Un affiatamento che si traduce dunque in un rafforzamento del rapporto cane-proprietario che va oltre l’aspetto della gara. Vincere è bello certamente, ma come dice un famoso proverbio “l’importante è partecipare” e mai questo proverbio è calzato più a pennello.

L’importanza dei “premi”

Il vero punto chiave della Rally-O è l’importanza di divertirsi insieme con il proprio cane e di farlo instaurando con lui una bella complicità. Per questo motivo durante la gara si potrà parlare al proprio cane, lodarlo o addirittura gratificarlo dandogli dei “premi”.
Dare dei “premi” al tuo amico a quattro zampe in questo contesto significa aiutarlo ad obbedire in modo gentile e “soft”, senza comandi perentori. Naturalmente più “premi” dai al tuo cane meglio è! Dolcetti e parole di incoraggiamento sono dunque assolutamente benvenuti e permettono con il tempo di instaurare con il tuo cane un bellissimo rapporto basato sulla fiducia che si rifletterà anche nella vita di tutti i giorni e non solo sul campo di allenamento.

Un clima quindi assolutamente sereno dove la possibilità di coinvolgimento è veramente massima. Questo rende la Rally-O una disciplina adatta a tutti anche agli addestratori meno esperti.

Chi può fare Rally-O

bambina che fa Rally-O con il suo cane
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest

bambina che fa Rally-O con il suo cane

 

Questa è una delle domande più frequenti che solitamente vengono poste soprattutto dai proprietari  “meno esperti”: Chi può fare Rally-O? Quali razze canine sono le più adatte? e soprattutto il cane a che età può iniziare? La risposta naturalmente è: qualunque cane a partire dai sei mesi può cimentarsi in questo emozionante sport cinofilo. Allo stesso modo non è esiste una razza canina più adatta di un’altra.

Basta semplicemente, tanto impegno e costanza nel raggiungere gli obiettivi, un pizzico di entusiasmo e la voglia di divertirsi e passare del tempo speso bene con il proprio amico cane. Ricordatevi che la Rally-O prima che una gara è un’occasione per stare con il proprio cane, ma soprattutto per rafforzare la relazione con quello è che il tuo fidato compagno di avventure.

L’esperienza di Veronadogs nella Rally-O

Possiamo dire che la storia del centro di addestramento cani Veronadogs nella Rally-O, è una di quelle storie dove ci si innamora a prima vista. Il primo approccio con la Rally-O risale ormai al 2011 quando Michela aveva visto per la prima volta una gara. Da lì è iniziato un percorso che l’ha portata a formare una squadra agonistica formata da una quindicina di binomi e a gareggiare con il Border Collie Kyle fino al G3 e con la più giovane Kate in G2. Le gare di pasquetta e del primo novembre sono diventate degli appuntamenti fissi per tutti gli appassionati.

Vuoi anche tu cimentarti in questo sport assieme al tuo amico cane?

Desideri migliorare l’intesa con il tuo amico a quattro zampe? Non sai da che parte cominciare e vorresti cimentarti in uno sport cinofilo propedeutico, ma allo stesso tempo divertente? Per qualsiasi esigenza tu abbia bisogno lo staff di Veronadogs è sempre pronta a rispondere per porre fine ad ogni dubbio. Oltre alla Rally-O proponiamo corsi di educazione e addestramento cani a Verona sia collettivi che individuali. Per saperne di più sui nostri corsi di addestramento, troverai in calce il modulo contatti dove potrai scrivere il tuo messaggio. In alternativa potrai chiamarci o scriverci una mail. Accoglieremo te e il tuo amico cane a braccia aperte.

 

    Nome

    Cognome

    Email

    Oggetto

    Messaggio

    Accetto la Privacy

    Pin It on Pinterest

    Share This